Come gestire tramite Internet dispositivi Omada situati in diverse location utilizzando il Controller Omada?

Configuration Guide
Updated 06-23-2021 15:17:21 PM 101830
This Article Applies to: 

Come illustrato nello schema in basso, gli uffici dell'headquarter (HQ) e della filiale (Branch Office) sono connessi tra di loro tramite Inetrnet. In HQ sono installati il Software Omada Controller e il gateway VPN TL-ER7206 (ER7206) con subnet 192.168.1.0/24. In Branch Office sono installati i modelli EAP660-HD, TL-SG3210 e TL-ER7206 (ER7206) con subnet 192.168.0.0/24.

 

Step 1. Configurazione regole Port Forwarding su TL-ER726 (ER7206) in HQ per Controller Host (192.168.1.185)

In Transmission > NAT > Virtual Server configura il Virtual Server per le porte TCP&UDP, con un range da 29810 a 29813.

NB. Se davanti a TL-ER7206 (ER7206) in Branch Office è presente un dispositivo NAT, impostare il Port Forwarding anche su di esso. 

 

Esempio di configurazione Port Forwarding in modalità standalone.

 

Step 2. Rilevazione dei dispositivi Omada in Branch Office con il Controller Omada.

 

Metodo 1: Discovery utility

  • Avvia l'utility Omada Discovery in Branch Office, seleziona i dispositivi Omada e clicca su “Batch Setting".
  • Riempi il campo "Controller Hostname/IP" con l'indirizzo IP WAN di TL-ER7206 situato in HQ (172.30.30.199) e inserisci  Username/Password relativi al dispositivo Omada.
  • Clicca su “Apply”.

Username e Password di default dei dispositivi Omada sono admin/admin. Se i dispositivi Omada utilizzano Username e Password differenti, effettua la configurazione un dispositivo alla volta.

 

Esempio di configurazione realizzata con l'utility Omada Discovery.

 

Metodo 2: Controller Inform URL

  • In modalità Standalone vai nelle impostazioni "System Tools/System-Controller" di ogni dispositivo Omada.
  • Riempi il campo "Controller IP/Inform URL" con l'indirizzo IP WAN di TL-ER7206 situato in HQ (172.30.30.199).
  • Clicca su "Apply".

 

Esempio di configurazione di TL-ER7206 in modalità standalone.

 

Esempio di configurazione di TL-SG3210 in modalità standalone.

 

Esempio di configurazione di EAP660 HD in modalità standalone.

 

Metodo 3: DHCP Option 138

  • Usa l'utility Omada Discovery oppure imposta il Controller Inform URLper collegare TL-ER7206 in Branch Office.
  • Vai in Settings > Wired Networks > LAN > Networks, clicca sulla colonna ACTION della LAN in cui si trovano i DHCP clients.
  • Abilita il DHCP Server e configura i parametri DHCP.
  • Clicca su "Advanced DHCP Options" e specifica Option 138 con l'indirizzo IP del controller, ovvero l'indirizzo IP WAN di TL-ER7206 situato in HQ.
  • Clicca "Save".

Per rendere effettiva la configurazione DHCP Option 138 è necessario aggiornare i parametri DHCP dei client (per l'aggiornamento è sufficiente disconnettere switch e EAP e riconnetterli).

NB. Se non stai utilizzando un Gateway Omada, puoi utilizzare un DHCP Server che supporti la funzione "Option 138" per completare la configurazione.

 

Esempio di configurazione di DHCP138 in Omada Controller.

 

Step 3. Una volta completata la configurazione dei dispositivi Omada situati in Branch Office essi appariranno nella “pending” list di Omada Controller. Per iniziare a gestire i dispositivi clicca sul tasto relativo nella colonna Action.

NB. If you have adopted a gateway in the default site, please click “Add New Site” in the drop-down list of Sites and configure the parameters of the branch office. Because one site can only adopt one gateway.

 

Lista dei Dispositivi Omada in Omada Controller.

 

Articoli correlati:

How to set up Port Forwarding feature on TP-Link SMB Router (new UI)?

How to Install TP-Link Omada Discovery Utility on Windows and macOS PCs?

 

Looking for More

Questa faq è utile?

Your feedback helps improve this site.

Recommend Products

From United States?

Get products, events and services for your region.